Archive for dicembre, 2011

SIAMO DIVERSI

dicembre 31, 2011

“Alcuni spargono felicità ovunque vanno, altri appena se ne vanno”
Oscar Wilde

Annunci

POLITICA

dicembre 30, 2011

“Pessimista” in politica è un insulto verso chi si fa avvelenare senza sorridere.

DA DOVE SCRIVO

dicembre 29, 2011

Italia, carcere a cielo aperto, provincia Europa, impero d’Occidente.

FORSE HANNO RAGIONE

dicembre 28, 2011

plutone a

GRANDE PASOLINI

dicembre 27, 2011

“[…] Non siamo più uomini; non abbiamo più neanche la vita balzana degli animali; siamo cose di cui solo gli altri possono disporre. Dobbiamo fare ribrezzo, per poter essere usati meglio da chi lo vuole; perchè una sola libertà ci rimane: quella di tradirci. E infatti, ognuno di noi, cova, col suo leggero tanfo malato alle viscere, il desiderio di poter finalmente ammiccare ai suoi padroni, che vengono a condannarlo. Vogliamo essere noi i primi aiutanti dei nostri assassini, che hanno inventato complicati meccanismi per ucciderci insieme. […]”
(P.P. Pasolini, “Calderòn”: XVI EPISODIO – Rosaura risponde a Basilio)

DIRITTO ALLA FELICITA’

dicembre 24, 2011

Posso rinunciare a tutto, ma non al mio diritto alla felicità.

ACTING OUT

dicembre 22, 2011

Ormai è un obbligo dichiarare pubblicamente se sei omosessuale. Presto diventerà obbligatorio anche dichiarare se ami la masturbazione, il coito anale, il cunnilingus o la fellatio. In una società adulta e non sessuofobica non dovrebbe interessare a nessuno con chi vai a letto e in quale modo ti piace fare sesso.

PASSIONE E CONOSCENZA

dicembre 21, 2011

Che che ne dicano i moralisti, l’intelletto umano deve molto alle passioni, che, per confessione comune, gli devon molto del pari; per l’attività loro si perfeziona la nostra ragione; noi non cerchiamo di conoscere se non perché desideriamo godere; e non è possibile capire perché mai chi non avesse desideri né timori si darebbe pena di ragionare. Le passioni a lor volta traggono origine dai nostri bisogni, e progresso dalle nostre conoscenze; giacché non si può desiderare o temere le cose, se non in base alle idee che si possa averne, o per semplice impulso di natura; e l’uomo selvaggio, privo d’ogni specie di scienza, non prova se non le passioni di quest’ultima specie; i suoi desideri non oltrepassano i bisogni fisici; i soli beni che conosca nell’universo sono il cibo, la femmina e il risposo; i soli mali che tema il dolore e la fame. Dico il dolore e non la morte; perché l’animale non saprà mai che sia morire; e la conoscenza della morte e dei suoi terrori è uno dei primi acquisti che l’uomo ha fatto, allontanandosi dalla condizione animale. (J.J.Rousseau)

SESSUOFOBIA E PURITANESIMO

dicembre 17, 2011

Un gruppo di persone di sessi diversi (dai 20 ai 60 anni) si incontra per una cena con bevuta. Quando il clima si scalda, possono arrivare confessioni relative a sbornie del passato o momenti di “sballo” con qualche tipo di droga, farmacodipendenze, malattie o disturbi psichici, piccole evasioni fiscali o addirittura furtarelli…..ma mai sentirete confessioni o discussioni dettagliate a carattere sessuale. Questa è la prova di quanto la nostra cultura sia sessuofobica e puritana.

MITOMANIA

dicembre 16, 2011

Quelle pazze che denunciano stupri falsi, vengono almeno punite?