Archive for gennaio, 2018

PROGRESSO?

gennaio 29, 2018

E’ un progresso se il cannibale mangia con la forchetta? (Stanislav Lev)

MISERIA INFINITA

gennaio 26, 2018

POVERTA’

gennaio 24, 2018

Sono nato povero, e morirò povero. Ma quanto mi sono divertito ! Non ho mai lasciato uno sfizio insoddisfatto.

FALSA LIBERTA’

gennaio 21, 2018

UN FUTURO SENZA CAREZZE

gennaio 19, 2018

Nessuno darà più una carezza a un bambino in un parco, se non vuole essere arrestato per pedofilìa.
Nessuno farà più un complimento a una donna, se non vuole essere accusato di molestie.

RISPETTO

gennaio 17, 2018

Il rispetto, come l’amore, non si può chiedere. Si può solo dare o ricevere.

PARADOSSI

gennaio 16, 2018

ODIO

gennaio 14, 2018

Una vita normale: niente soggiorni nelle carceri, niente terremoto, nessuna grave malattia o lutto per attenato. Una vita come tante: perchè allora odio questo Stato?
Per le promesse non mantenute e per avere visto solo uno Stato carabiniere, giudice, esattore e violento….

PAROLE=PALLOTTOLE

gennaio 11, 2018

DONNA-MASSA

gennaio 10, 2018

GRAZIE FRANCIA !

gennaio 10, 2018

Grazie Catherine Deneuve, per non stare nel gregge delle quacchere Usa!

LETTURE

gennaio 9, 2018

Aforismi scaricabili> Album Aforismi 15 | Diario 2015 – 2016
Nuove immissioni articoli >
Scienze e professioni sociali: 150 anni dimenticati (scaricabile), La cultura piccolo borghese dell’impero (scaricabile), Come scegliere il gruppo dei pari – Decalogo per i figli adolescenti, ma anche per adulti (scaricabile), Prevenzione (3), Psicologia (5), Animazione (1), Formazione (1), Gruppo (4)

ITALIA

gennaio 9, 2018

L’Italia è un’oligarchia fondata sulla servitù

RIVOLUZIONE

gennaio 3, 2018

“Non potete prendere ciò che non avete dato, e dovete dare voi stessi. Non potete comprare la Rivoluzione. Non potete fare la Rivoluzione. Potete soltanto essere la Rivoluzione. E’ nel vostro spirito, oppure non è in alcun luogo.” (Ursula K. Le Guin)

ORDINE

gennaio 2, 2018

Dicesi ordine il disordine che piace al potere.

SHOW BUSINESS

gennaio 1, 2018

L’unica industria che non ha bisogno di pubblicità: le bastano le markette tv.
L’unica industria che può sfruttare i minori, fra gli applausi del pubblico.
L’unica industria che può maltrattare le donne, senza alcuna accusa di sessismo.