Archive for the 'psicologia' Category

Collana Immaterialesimo

ottobre 12, 2018

Annunci

LAVORO INSENSATO

ottobre 4, 2018

Se fai un lavoro senza senso per 40 anni, diventi una persona senza senso.

DECADENZA DELLA FORMAZIONE

settembre 17, 2018

Progetto formativo = ipotesi di sostegno economico alle famiglie del proponente
Tutor = bidello d’aula
Docente = uno che parla
Testimone = amico, parente o possibile futuro cliente del progettista
Progettista = esperto in copia e incolla
Partecipante1 = consumatore di materiali didattici
Partecipante2 = soggetto assistito dalla beneficienza in forma di diaria
Setting = spazio residuale che non serve ad attività più importanti
Attrezzatura = assemblaggio casuale di apparecchiature e materiali non funzionanti
Sussidi didattici = fotocopie di fotocopie di fotocopie di fotocopie………

CRIMINI IMPUNITI

maggio 28, 2018

Hanno ammazzato la prevenzione psicologica del disagio giovanile, e adesso ci troviamo alle prese col bullismo e le baby gang.
Hanno ammazzato la psicologia del burn-out, e adesso ci troviamo con le maestre che pestano i bambini.
Hanno ammazzato la psicologia del lavoro e della sicurezza, e adesso scopriamo di avere 13.000 morti sul lavoro in 10 anni.
Hanno ammazzato la psicologia di comunità, e adesso ci troviamo con periferie disastrose.

LAVORO MORTALE

maggio 1, 2018

Hanno ucciso la Psicologia del Lavoro e la Formazione. Oggi piangono lacrime di coccodrillo per i poveri morti e infortunati sul lavoro.

LA DESUBLIMAZIONE REPRESSIVA

aprile 18, 2018

La diffusa rappresentazione del sesso in tutti i mass media è un sistema di repressione. Più vediamo sesso e meno e peggio lo facciamo. La rappresentazione è sempre stata repressiva e sublimante. Le tragedie greche e la bibbia grondano di omicidi e stragi, oltre che di sessualità.

Nelle società tecnologiche avanzate dell’Occidente c’è invero un’effettiva e ampia desublimazione (in confronto con gli stadi precedenti), che ha luogo nei costumi e nel comportamento sessuali, nelle relazioni sociali, nella cultura resa ormai accessibile (la cultura di massa è cultura superiore desublimata). La morale sessuale è stata liberalizzata in alta misura; inoltre la sessualità viene propagandata come stimolo commerciale, voce attiva negli affari e simbolo di status. […]. In questa sfera sociale, quel tanto di libertà che era stato carpito e la stessa pericolosa autonomia dell’individuo si collocavano nell’ambito del principio di piacere: la loro restrizione autoritaria testimoniava la profondità del conflitto fra individuo e società, la misura cioè in cui la libertà veniva repressa. Oggi invece, con l’integrazione di tale sfera in quella degli affari e dei divertimenti, è la repressione stessa ad essere repressa: la società ha esteso non la libertà individuale, ma il proprio controllo sull’individuo. (H. Marcuse, L’obsolescenza della psicanalisi, in id., Cultura e società, trad. di C. Ascheri, H. A. Osterlow e F. Ceruti, Einaudi, Torino, 1969, p. 237-238)

EGO OCEANICO

marzo 25, 2018

La società attuale si regge sul principio che tu sei invisibile, inutile o una seccatura. Solo un ego oceanico ti può salvare dalla depressione e dal suicidio. E aiutarti a costruire un ego oceanico dovrebbe essere il primo sforzo della famiglia e della scuola.

LO SPAZIO

marzo 20, 2018

Lo spazio è il primo contenitore e attivatore dei ricordi.

TRADIMENTI

febbraio 18, 2018

“Ti tradisco perchè non mi rendi felice”, è solo un modo infantile per dirottare la colpa.
“Mi rendi felice, ma ti tradisco per curiosità”, è sempre un tradimento, ma adulto.

SOCIETA’ SESSUOFOBICA 2

dicembre 23, 2017

Vogliamo che i nostri ragazzi siano “educati” in tutto. Fuorchè nella sessualità.