Posts Tagged ‘filosofia’

IDEALISMO

maggio 14, 2018

La iattura del XX e XXI secolo è l’idealismo. Solo il pessimismo e il cinismo ci possono salvare.

Annunci

PERCHE’ SIAMO AL MONDO?

dicembre 4, 2017

Siamo al mondo per conoscerlo. Tutto il resto è attesa.

IL TEMPO

maggio 25, 2015

“Il tempo è la sostanza di cui sono fatto.
Il tempo è il fiume che mi trascina via, ma io sono il tempo;
è una tigre che mi sbrana, ma io sono la tigre;
è il fuoco che mi consuma, ma io sono il fuoco.”
(J.LBorges, “Enquetes”, Galllimard, 1957)

Chiasmi 3

marzo 26, 2015

Il silenzio del potere
Il potere del silenzio

CHIASMI 2

febbraio 5, 2015

La magia dello stupore.
Lo stupore della magia.

CHIASMI 1

febbraio 4, 2015

Il desiderio dell’aurora.
L’aurora del desiderio.

LA VERA LIBERTA’

ottobre 13, 2014

“La libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta” (Theodor Adorno)

PASSIONE E CONOSCENZA

dicembre 21, 2011

Che che ne dicano i moralisti, l’intelletto umano deve molto alle passioni, che, per confessione comune, gli devon molto del pari; per l’attività loro si perfeziona la nostra ragione; noi non cerchiamo di conoscere se non perché desideriamo godere; e non è possibile capire perché mai chi non avesse desideri né timori si darebbe pena di ragionare. Le passioni a lor volta traggono origine dai nostri bisogni, e progresso dalle nostre conoscenze; giacché non si può desiderare o temere le cose, se non in base alle idee che si possa averne, o per semplice impulso di natura; e l’uomo selvaggio, privo d’ogni specie di scienza, non prova se non le passioni di quest’ultima specie; i suoi desideri non oltrepassano i bisogni fisici; i soli beni che conosca nell’universo sono il cibo, la femmina e il risposo; i soli mali che tema il dolore e la fame. Dico il dolore e non la morte; perché l’animale non saprà mai che sia morire; e la conoscenza della morte e dei suoi terrori è uno dei primi acquisti che l’uomo ha fatto, allontanandosi dalla condizione animale. (J.J.Rousseau)

FILOSOFIA

febbraio 2, 2011

Dunque, essendo tutte le cose causate e causanti, adiuvate e adiuvanti, mediate e immediate, ed essendo tutte collegate le une alle altre con un vincolo naturale e impercettibile che unisce le più lontane e le più diverse stimo impossibile conoscere le singole parti senza conoscere il tutto, come conoscere il tutto senza conoscere le singole parti. (B.Pascal)

NIETZSCHE

settembre 10, 2010

“Contro il positivismo che si ferma ai fenomeni dicendo “ci sono soltanto fatti” io direi: no, appunto i fatti non esistono,
esistono solo interpretazioni”. (F. Nietzsche, La volontà di potenza. af. 481.)