Archive for settembre, 2017

FELICITA’

settembre 22, 2017

C’è una sola cosa per cui vale la pena battersi: la propria felicità.

Annunci

FINE DEGLI STATI NAZIONALI

settembre 18, 2017

Non mi importa granchè vedere il tramonto degli stati nazionali: non sono altro che morti che camminano. La abolizione dei confini, la cessione di sovranità, la dematerializzazione e la globalizzazione dei mercati, la progressiva prevalenza dell’astensionismo, hanno da tempo decretato la fine degli stati nazionali, destinati ad essere inglobati in imperi e sottomessi al vassallaggio delle multinazionali.
Mi preoccupa solo sapere cosa dirò, in paradiso, ai milioni di morti e mutilati che sono stati macellati sull’altare del "sacro suolo" e della "madre patria".

CANTORI DELLA DIVERSITA’

settembre 10, 2017

Quelli che si sdilinquiscono per tutte le diversità, non tollerano la diversità di chi non fa altrettanto

LAVORO O SERVITU’

settembre 3, 2017

Se non è pagato, non è lavoro.
Se lo può fare anche una macchina, non è lavoro.
Se lo può fare chiunque, non è lavoro.
Se è in nero, precario, stagionale e non è pagato il doppio, non è lavoro.
Se è pericoloso, usurante o sporco e non è pagato il doppio, non è lavoro.
Se non offre alcuna prospettiva di carriera o sviluppo, non è lavoro.
Se non hai faticato per impararlo, non è lavoro.
Se per farlo devi prostituirti, non è lavoro.
Se non ti garantisce la malattia, la maternità, il riposo, non è lavoro.
Se devi farti raccomandare, non è lavoro.
Se ti chiedono da fare qualcosa di illegale, non è lavoro.
Se nessuno distingue quello che fai tu da quello che fa il tuo vicino, non è lavoro.

"Va bene qualsiasi lavoro….." è servitù.

Chi lavora in servitù gran parte del giorno e della vita, non è libero quando non lavora, quando ama, quando vota.