Posts Tagged ‘Italia’

VIVA L’ITALIA!

settembre 12, 2019

L’Italia non è lo Stato più meridionale d’Europa. E’ lo Stato più settentrionale dell’Africa.

UN PAESE CIVILE E’ QUELLO DOVE…

aprile 16, 2018

La neve d’inverno non blocca auto, treni e aerei.
Il caldo estivo non provoca decine di morti.
Le colline stanno ferme e non franano sui paesi.
I fiumi stanno nei loro letti e non nelle strade e nelle case.
I pendolari non viaggiano su carri-bestiame.
I treni non hanno almeno mezz’ora di ritardo su ogni ora di viaggio.
L’acqua corrente arriva in tutte le case.
La giustizia per i poveri è uguale a quella per i ricchi.
Gli ospedali non mettono i malati nei corridoi.
Alla burocrazia e alle multinazionali non è concesso derubare i cittadini.
I condannati per reati contro la persona non godono di alcuno sconto di pena.
Lo Stato non specula sui vizi dei cittadini.
Non c’è il 10% della popolazione che vive di elemosina.
Le vittime di catastrofi naturali non vengono prese in giro….

UE = CLUB DEL GOLF

marzo 9, 2013

L`Italia e` come un barbone che vive in strada, salta i pasti e li fa saltare a moglie e figli, ma paga la quota annua del Club del Golf.

EDUCAZIONE

gennaio 9, 2013

Abbiamo lo Stato etico; le televisioni pedagogiche; i divi dello spettacolo, dello sport e della moda eretti a “modello di vita”; le prediche quotidiane delle gerarchie ecclesiastiche; il moralismo diffuso in ogni piega della società…..E viviamo il periodo più maleducato e diseducato del dopoguerra.

ITALIA ACCOGLIENTE?

marzo 30, 2011

Sono caucasico. Sono nato a Milano e abito a Brescia. Vivo in un paese di meno di 10.000 anime suddivise in tre frazioni, che rifiutano di parlarsi fra loro. Mi hanno accusato di essere straniero (con tono accusatorio) ovunque ho lavorato. A Torino, a Verona, a Reggio Calabria, a Trapani, a Massa Carrara, a Forlì, a Bari, persino a Lodi e a Varese. L’Italia accetta gli stranieri solo in quanto famosi o in quanto schiavi.

ITALIA

gennaio 21, 2011

L’Italia è un paese africano condito in salsa di senape tedesca.

CONTRADDIZIONI

dicembre 30, 2010

Lo società moderna si fonda sui principi di salute e sicurezza materiali. Non pone alcuna attenzione alla salute ed alla sicurezza immateriali. L’ideale sottostante è un pianeta sterilizzato (sterile) ed anestetizzato (an-estetico). I due mezzi per sorreggere questo ideale sono la ipertrofia normativa e l’intolleranza. L’intolleranza per il rumore (dei bambini, della musica, del traffico), per la sporcizia dei cani, per il fumo, per i murales sottendono una società silente, sterilizzata come una sala operatoria, repressa nel piacere. Naturalmente la maggioranza è intollerante al rumore delle discoteche ma non degli stadi; ai murales giovanili e non ai piani regolatori mostruosi; al fumo delle sigarette e non a quello dei tubi di scappamento o delle ciminiere; agli escrementi dei cani ma non ai resti dei picnic. Sono illegali solo i manifesti murali che non pagano le tasse comunali, non quelli che deturpano l’ambiente.

ELEZIONI INUTILI

dicembre 28, 2010

Che insegnamento dà un Presidente della Repubblica che riceve i manifestanti (e non i feriti di una manifestazione)?
Che le elezioni non hanno alcun valore.

SESSUOFOBIA

dicembre 11, 2010

Nei media, mostrare individui che litigano, si picchiano, si uccidono è considerato normale; mostrare una coppia che fa sesso è considerato pornografia.

ITALIA

dicembre 7, 2010

I fasci e le corporazioni sono nel materiale genetico dell’Italia

I TEMPI NON CAMBIANO 2

giugno 25, 2010

Il Duce sovvenzionava le madri con tanti figli.  Oggi molti benpendanti propongono la stessa cosa.

OMICIDI

marzo 24, 2010

L’omicidio, in Italia, è conveniente. La maggioranza degli assassini se la cava con meno di dieci anni di galera, una parte dei quali in semilibertà.

COMMEDIA ALL’ITALIANA

marzo 22, 2010

La nuova commedia all’italiana? Comicità pecoreccia da caserma oppure giovani disabili psichici che prendono/lasciano ragazze insopportabili. Il tutto usando meno di 300 parole.

Censura

agosto 16, 2008

Il regime non ha bisogno di censura. Basta la disattenzione. Nessuno ascolta nessuno, e il pensiero dominante dilaga.

Italia

agosto 2, 2008

L’Italia è un Paese stupendo per viverci…..se sei un turista pieno di soldi!